L’argine

Che non si sceglie fior da fiore me lo dicesti per salvarmi

perchè spesso la speranza non riesce a tenere fermi

quando si vive a colpi di vento

Per ricordarmi che il buio al tempo della sera

non è un argine che non parla

e che nè pianto nè quiete stanno mai con chi guarda

Così,perdendoti dall’abbraccio

mi ritrovai d’un fiato al disvelato fronte

e non mi accontentai più della ragione

per potermi donare il privilegio della conseguenza

 

Bellinverno

 

 

 

Annunci

2 pensieri su “L’argine

  1. Sai scrivere ma non solo: questa è una poesia vera. Non segui mode o tendenze letterarie di comodo é un fatto raro. Arrivo tardi qui…. Apparentemente sono sempre in ritardo ma non è vero. Vivo ormai di un tempo a scatti e di intuito. Basterà? Ti leggo.

    Mi piace

  2. E’ una poesia che scrissi tanto tempo fa e chissà perchè è l’unica,fra le tante,che ricordo a memoria. Ti ringrazio delle tue parole e del tuo tempo. Scartabellando fra i post ne ho disseminate altre 2 o 3. Scandiscono il tempo dello dello scrivente,che al contrario dello scrittore,non ha necessità di pubblico.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...